Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017

CONFEDERATIONS CUP: LA GERMANIA VINCE, MA QUANTA SOFFERENZA!

Immagine
Sochi - Esordio vincente dei campioni del mondo della Germania che, nell'incontro disputato nel pomeriggio, hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio (3-2) di un'Australia mai doma, che ha fatto tremare i ben più titolati ed accreditati avversari sino all'ultimo istante.  Pronostico dunque rispettato, ma i tedeschi non hanno affatto incantato. Per questo motivo, ne è scaturita una gara avvincente ed emozionante, sulla stessa falsa riga di quelle sin qui viste in questa edizione della Confederations Cup. Con il lutto al braccio per la recente scomparsa del cancelliere della riunificazione Helmut Kohl, i tedeschi partivano a razzo e dopo appena 5' di gioco passavano in vantaggio grazie a Stindl, bravo a girare in rete un grande assist di Brandt
Sembrava l'inizio di una gara tutta in discesa, e le occasioni costruite a raffica dagli uomini di Low nella prima mezz'ora avvaloravano questa sensazione. Per ben due volte, infatti, Wagner (17&#…

CONFEDERATIONS CUP: IL CILE SUPERA 2-0 IL CAMERUN

Immagine
Mosca – Nella prima partita del girone B della Confederations Cup, netto successo del Cile (2-0) che prevale sul Camerun al termine di un match comunque dominato dai sudamericani che hanno anche colpito un palo e si sono visti ingiustamente annullare un gol regolare, allo scadere dell'unico minuto di recupero accordato dall'arbitro Skomina che ha consultato la VAR anche in occasione del secondo gol realizzato dai cileni. Prima dell'inizio della partita, è stato proiettato all'"Otkrytie Arena" un video con cui la FIFA ha inteso ricordare Marc Vivien Foè, lo sfortunato calciatore del Camerun morto nel 2003, durante la semifinale con la Colombia nell'edizione che, in quell'anno, si disputò in Francia. Partiva con il piede pigiato sull’acceleratore la roja che cingeva d’assedio la metà campo dei leoni indomabili. Erano trascorsi appena 50” dall’inizio del match, quando l’ex attaccante del Napoli Edu Vargas colpiva con un poderoso destro clamorosamente il pa…

CONFEDERATIONS CUP: A KAZAN, GOL E SPETTACOLO FRA PORTOGALLO E MESSICO

Immagine

CALCIO: ALLA CONFEDERATIONS CUP, PARTE BENE LA RUSSIA

Immagine
San Pietroburgo - Sotto gli occhi attenti del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, è iniziata oggi la Confederations Cup
Nell'incontro inaugurale, la nazionale russa supera alla "Zenit Arena" con un netto 2-0 la Nuova Zelanda. Le reti realizzate nel primo tempo (31') da Glushakov con la determinante complicità di Boxall e di Smolov (69') nella ripresa, raccontano di una gara a senso unico con i padroni di casa che hanno creato numerose palle-gol con cui potevano anche rimpinguare ulteriormente il bottino e gli "all whites" neozelandesi incapaci di abbozzare una qualche trama di gioco accettabile, con cui provare ad impensierire l'inoperoso Afinkeev, che nelle poche occasioni in cui è stato chiamato in causa si è sempre fatto trovare attento. Le squadre si predisponevano con un 5-3-2 a specchio, in cui però era la Russia a farsi maggiormente preferire grazie al talento di Zhirkov, Glushakov e Golovin capaci di alcune giocate assai prege…

CALCIO: CONFEDERATIONS CUP, PROVE TECNICHE DI MONDIALE

Immagine
Mosca (Russia) - Terminati i principali campionati con gli ultimi verdetti anche per le competizioni continentali, l’attenzione degli sportivi e degli appassionati di calcio adesso si sposta in Russia. A poco più di un anno dallo svolgimento della fase finale della Coppa del Mondo, dal 17 giugno al 2 luglio si terrà la decima edizione della Confederations Cup che è considerata come una vera e propria prova generale di quella che è in assoluto la più importante kermesse calcistica.  Oltre alla Russia (ammessa di diritto, in quanto paese organizzatore), vi prenderanno parte la Germania (detentrice del titolo iridato in carica), il Cile (vincitore della Copa America 2016), l’Australia (vincitrice della Coppa d’Asia 2015), il Portogallo (vincitore dei Campionati Europei 2016), il Camerun (vincitore della Coppa d’Africa 2017), il Messico (vincitore della Coppa CONCACAF 2015) e la Nuova Zelanda (vincitore della Coppa d’Oceania 2016). Le partite si svolgeranno in quattro città (Mosca, Sochi,