CALCIO: SORTEGGIATI GLI ACCOPPIAMENTI PER LA FASE AD ELIMINAZIONE DIRETTA DI CHAMPIONS LEAGUE ED EUROPA LEAGUE



Nyon (Svizzera) – Dall’urna della cittadina elvetica, sorteggi tutto sommato favorevoli per Inter, Roma e Napoli; più complessi invece per Juventus e Lazio. Un bilancio dunque positivo a metà per le nostre formazioni anche se chi ha ambizioni di vittoria non può e non deve temere alcun avversario.
Iniziamo dalla Champions League dove gli ottavi presentano alcune sfide ricche di storia e di fascino come Ajax - Real Madrid e Liverpool - Bayern Monaco. Pronostici incerti, anche se a febbraio le carte in tavola potrebbero cambiare totalmente e dunque smentire le impressioni che attualmente vogliono la sfida fra i lancieri di Amsterdam ed i “galacticos” quanto mai incerta, a causa del cattivo momento attraversato dagli spagnoli, attuali detentori della coppa dalle grandi orecchie. Così come la sfida fra Liverpool e Bayern Monaco è assai equilibrata, anche se la squadra di Klopp parte avvantaggiata in virtù del primato nel campionato inglese. Ma occhio alla proverbiale tenacia dei tedeschi, capaci di esaltarsi e di dare il meglio di se’ quando il gioco si fa duro.

Per le squadre italiane, invece, gli ostacoli si chiamano Atletico Madrid per la Juventus e Porto per la Roma. I “colchoneros” di Simeone sono avversario scorbutico ed ostico come pochi, e per i bianconeri si annuncia un doppio confronto quanto meno complicato. I biancorossi poi hanno la motivazione ulteriore e non di poco conto che la finale della competizione, per questa edizione, si svolgerà proprio nel loro stadio e possono annoverare giocatori di valore mondiale come il bomber transalpino Griezmann, grande protagonista agli ultimi mondiali in Russia che ha visto il trionfo della Francia. Il vantaggio di poter disputare la partita di ritorno fra le mura amiche fa pendere la bilancia leggermente dalla parte della Juve, ma gli spagnoli sono un osso assai duro da rosicare per la qualità che si ritrovano. Diverso il discorso invece per la Roma che avrà di fronte il Porto, ma attenzione ai lusitani che hanno già giocato un brutto scherzo ai preliminari di Champions League di qualche anno fa, espugnando l’Olimpico con un sonoro 3-0. Per i giallorossi, l’impegno è sicuramente alla portata ma bisognerà vedere in quale condizione di forma arriveranno considerando le ultime non brillanti uscite che li tengono lontani dai vertici della classifica.

Il quadro degli ottavi è completato dalle sfide fra il Manchester United di Mourinho ed il PSG degli sceicchi che annovera fuoriclasse come ‘Mbappè, Neymar e Cavani, le due outsider terribili Tottenham e Borussia Dortmund, Lione-Barcellona ed infine Schalke 04-Manchester City. Partite di andata e ritorno che si disputeranno fra il 12 febbraio ed il 5 marzo (ancora devono essere definite le date).

Questo il tabellone degli incontri:

  • AJAX (OLANDA) - REAL MADRID (SPAGNA)
  • LIONE (FRANCIA) – BARCELLONA (SPAGNA)
  • ATLETICO MADRID (SPAGNA) – JUVENTUS (ITALIA)
  • LIVERPOOL (INGHILTERRA) - BAYERN MONACO (GERMANIA)
  • MANCHESTER UNITED (INGHILTERRA) - PARIS ST. GERMAIN (FRANCIA)
  • TOTTENHAM HOTSPUR (INGHILTERRA) - BORUSSIA DORTMUND (GERMANIA)
  • SCHALKE 04 (GERMANIA) - MANCHESTER CITY (INGHILTERRA)
  • ROMA (ITALIA) – PORTO (PORTOGALLO)


E passiamo all’Europa League. Urna particolarmente benevola per Inter e Napoli che pescano rispettivamente gli austriaci del Rapid Vienna e gli svizzeri dello Zurigo. Andata in trasferta per nerazzurri e partenopei che partono nettamente favorite e che non dovrebbero avere particolari difficoltà ad accedere agli ottavi della seconda competizione continentale. Possono sorridere Spalletti ed Ancelotti dopo le beffarde eliminazioni nei gironi di Champions League, anche se comunque sarà sempre bene tenere alta l’attenzione onde tenere alla larga spiacevoli sorprese. Evitati gli spauracchi rappresentati dallo Shakhtar Donetsk e dal Bruges, mentre poteva andare decisamente meglio per la Lazio che dovrà vedersela con il Siviglia che negli anni scorsi ha trionfato diverse volte in questa manifestazione, e che è una delle squadre candidate alla conquista del trofeo. Ricordiamo che la finale si svolgerà a Bakù (Azerbaijan) il 29 maggio 2019. Andata fra il 12 ed il 14 febbraio, ritorno fra il 20 ed il 21 febbraio.

Questi gli accoppiamenti:

VIKTORIA PLZEN (REPUBBLICA CECA) – DINAMO ZAGABRIA (CROAZIA)
BRUGES (BELGIO) – SALISBURGO (AUSTRIA)
RAPID VIENNA (AUSTRIA) – INTER (ITALIA)
SLAVIA PRAGA (REPUBBLICA CECA) – GENK (BELGIO)
BAYER LEVERKUSEN (GERMANIA) – KRASNODAR (RUSSIA)
ZURIGO (SVIZZERA) – NAPOLI (ITALIA)
MALMOE (SVEZIA) – CHELSEA (INGHILTERRA)
CELTIC GLASGOW (SCOZIA) – VALENCIA (SPAGNA)
SHAKHTAR DONETSK (UCRAINA) – EINTRACHT FRANCOFORTE (GERMANIA)
RENNES (FRANCIA) – BETIS SIVIGLIA (SPAGNA)
OLYMPIACOS PIREO (GRECIA) – DINAMO KYEV (UCRAINA)
LAZIO (ITALIA) – SIVIGLIA (SPAGNA)
FENERBAHCE (TURCHIA) – ZENIT SAN PIETROBURGO (RUSSIA)
BATE BORISOV (BULGARIA) – ARSENAL (INGHILTERRA)
SPORTING LISBONA (PORTOGALLO) – VILLAREAL (SPAGNA)
GALATASARAY (TURCHIA) – BENFICA (PORTOGALLO)

                                                                       
Francesco Montanino

FED CUP: a Mosca i successi di Potapova e Pavlyuchenkova portano la Russia avanti 2 a 0 nello spareggio con l’Italia

MOSCA – L’ Italia per evitare la retrocessione e restare nel secondo gruppo mondiale, la Russia per risalire dal terzo. Uno spareggi...

I più letti