VOLLEY MASCHILE: PRIMO COLPO DI MERCATO PER LA REVIVRE MILANO


Milano - Inizia a prendere forma, la Revivre Powervolley Milano 2017/2018. Dopo la presentazione del nuovo coach, Andrea Giani il sodalizio meneghino ufficializza il primo colpo di mercato, prelevando dalla Kioene Padova il centrale Taylor Averill. Nato a Portland (Oregon) il 5 marzo 1992, il posto 3 statunitense ha disputato due campionati con la maglia patavina, risultando uno dei migliori nel suo ruolo nella stagione 2015/2016, in cui ha totalizzato uno score di tutto rispetto: 215 punti messi a segno, 42 muri e 16 aces nelle 26 partite disputate. 
Nell'ultimo campionato (il secondo disputato nel nostro paese), un infortunio lo ha tenuto lontano dai parquet nelle prime 8 gare e ciò ne ha condizionato il rendimento che, nonostante tutto, è stato all'altezza delle aspettative come testimoniano i 121 palloni messi a terra, i 24 muri ed i 12 aces nelle 22 partite in cui è stato impiegato. 
Uno dei migliori prospetti, considerando che anche nelle giovanili si è fatto valere ed ora è pronto a ritagliarsi un ruolo da protagonista anche nella nazionale maggiore a stelle e strisce. Un colpo dunque di sicuro affidamento per Andrea Giani che potrà contare su un giocatore che ha sempre dato il proprio contributo sotto rete.

“Giocare per Milano la prossima stagione - ha dichiarato il nuovo centrale biancorosso - sarà veramente entusiasmante. Ho accettato subito la proposta perché questa società vuole essere tra le protagoniste del Campionato. E’ una grande opportunità per me, con la Revivre che mia ha dato la possibilità di giocare un altro anno nel torneo più competitivo del mondo. Ho sentito parlare molto bene di Andrea Giani come allenatore e sono molto contento di poter lavorare con lui. E’ passato molto tempo da quando sono stato allenato da un coach che è stato anche giocatore di alto livello: una situazione rara ma molto preziosa secondo me e sono convinto che mi farà crescere molto. A Padova quest’anno ho avuto un infortunio che mi ha tenuto lontano dal campo, ma ora sto bene, sono completamente ristabilito e sfrutterò questa estate con la nazionale americana per continuare a migliorare fisicamente e tecnicamente. Ai tifosi della Revivre voglio dire che sono veramente contento di far parte di questa famiglia e arriverò pronto per la prossima stagione per portare in alto questa squadra”. 

Soddisfatto anche il nuovo tecnico dei milanesi, Andrea Giani, che ha tessuto le lodi del centrale proveniente da Padova, evidenziando anche il non secondario aspetto dell'identikit perfetto del giocatore, rispetto alla Revivre che ha in mente. "Averill - ha dichiarato il "Giangio" - è un giocatore che mi piace molto e che rispecchia perfettamente il profilo dell’atleta che vogliamo portare quest’anno alla Revivre. Tecnicamente è un giocatore che ha una buonissima battuta in salto ed in attacco è molto incisivo. E’ un atleta giovane, fisicamente prestante e che ha nel suo DNA la tecnica e la dedizione al lavoro scuola americana: tutti aspetti che lo rendono perfetto per noi. Quest’anno un infortunio abbastanza serio lo ha tenuto lontano dal campo per buona parte del girone di andata, ma è riuscito a recuperare pienamente da questo problema giocando un buonissimo ritorno di Regular Season. Sarà impegnato in estate con la propria nazionale e arriverà da noi a settembre con tanta esperienza sulle spalle. Sono molto soddisfatto di questo acquisto: era una nostra prima scelta e lui ha accettato praticamente subito di venire a Milano”.
Questa è la scheda tecnica:

Taylor Averill
Nato a Portland (Oregon) il 05/03/1992
Ruolo: Centrale
Altezza: 201
Nazionalità: Americana

2017/18 Powervolley Revivre Milano
2015/17 Kioene Padova (SuperLega)
2012/15 University of Hawaii (NCAA)
2011/12 UC Irvine (NCAA)

                                                         Francesco Montanino

Nessun commento:

Posta un commento

FED CUP: a Mosca i successi di Potapova e Pavlyuchenkova portano la Russia avanti 2 a 0 nello spareggio con l’Italia

MOSCA – L’ Italia per evitare la retrocessione e restare nel secondo gruppo mondiale, la Russia per risalire dal terzo. Uno spareggi...

I più letti