VOLLEY MASCHILE: LA REVIVRE MILANO PROSEGUE LA PREPARAZIONE PRECAMPIONATO. L'ENTUSIASMO DI BONIFANTE E TONDO


Milano - Prosegue la preparazione della Revivre Powervolley Milano, in vista del campionato. Nonostante il periodo che coincide con le ferie estive e quest'anno anche con le Olimpiadi, il roster meneghino non si ferma. Infatti, se si eccettua la sola giornata di lunedì (Ferragosto), anche la prossima sarà una settimana dove ci sarà da lavorare molto duramente. Fitto il calendario degli allenamenti, che vedrà impegnati gli atleti che alterneranno la propria preparazione fra la palestra B-FIT di Legnano ed il Palayamamay di Busto Arsizio. Con in più, il neo arrivo Sasha Starovic, opposto serbo che si è immediatamente aggregato al gruppo mettendosi a disposizione del coach Luca Monti.
Favorevoli le sensazioni del palleggiatore Dante Bonifante, reduce da una stagione positiva e pronto a dare il proprio contributo alla causa biancorossa. La settimana è andata molto bene. Abbiamo lavorato intensamente a livello fisico con l’obiettivo di iniziare ad avere una condizione ottimale per poi lavorare al massimo in palestra. Oltre a questo, gli allenamenti al PalaYamamay sono serviti a prendere la giusta confidenza con la palla e con la nostra nuova casa. Sono stati giorni molto positivi, in cui non abbiamo sbagliato nulla. La prossima settimana - prosegue Bonifante - oltre al lavoro puramente fisico, riprenderemo a saltare ed a giocare a pallavolo. Ci sarà maggiore predisposizione al lavoro, provando attacchi e situazioni di gioco. Siamo molto carichi, e non vediamo l'ora di tornare in campo per continuare a lavorare".
Sulla stessa lunghezza d'onda, anche il centrale Alessandro Tondo, alla sua prima esperienza in Superlega, che non ha lesinato toni entusiastici per questa nuova avventura con la maglia di Milano. "Qui si respira aria di professionismo - ha affermato il centrale - e me ne sto accorgendo sempre di più, ogni volta che ci alleniamo. La società ci mette nelle migliori condizioni per farci lavorare al massimo delle nostre possibilità. Abbiamo iniziato a lavorare in maniera blanda, con coach Monti, lo staff tecnico e medico che hanno organizzato un lavoro graduale volto alla cura dei particolari ed alla prevenzione degli infortuni. Tutti i ragazzi stanno dimostrando grande voglia di lavorare. Ci stiamo anche divertendo, e questo è particolarmente importante perché ci permetterà di conoscerci meglio e di trovare la giusta intesa. Tra un mesetto arriveranno anche i nazionali, e quando avremo il roster al completo potremo iniziare a lavorare - oltre che sull'aspetto tecnico - anche su quello del gioco, per cercare l'amalgama ottimale per arrivare preparati all'inizio del campionato"

                                                        Francesco Montanino

Nessun commento:

Posta un commento

FED CUP: a Mosca i successi di Potapova e Pavlyuchenkova portano la Russia avanti 2 a 0 nello spareggio con l’Italia

MOSCA – L’ Italia per evitare la retrocessione e restare nel secondo gruppo mondiale, la Russia per risalire dal terzo. Uno spareggi...

I più letti