Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2016

IL CIO RIAMMETTE LA RUSSIA AI GIOCHI OLIMPICI DI RIO

Immagine
Losanna (Svizzera) – Alla fine ha prevalso il buon senso. Il CIO fa marcia indietro e cancella l’assurda ed anacronistica decisione di escludere, dagli ormai imminenti giochi olimpici di Rio de Janeiro, la Federazione Russa.  Nonostante la sentenza di senso opposto del TAS, l’Esecutivo del Comitato ha preso una decisione sofferta, ma attesa. Il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach ha ammesso che “occorre distinguere fra responsabilità individuali e responsabilità collettive. Questa decisione potrà non piacere a tutti, ma ormai è stata presa. Un atleta non può soffrire e non deve essere sanzionato per un sistema di cui non faceva parte.Noi – ha quindi proseguito – non ci siamo regolati in base a ciò che ci si aspettava, ma con l’esclusivo desiderio di fare giustizia a favore degli atleti puliti. Ci siamo ispirati al principio fondamentale della Carta Olimpica che protegge gli atleti puliti e l’integrità dello sport”. Adesso la parola spetta alle singole federazioni…

ELENA ISINBAYEVA: "ADESSO TUTTI QUESTI SPORTIVI STRANIERI PSEUDO-PULITI, POTRANNO VINCERE LE LORO PSEUDO-MEDAGLIE IN NOSTRA ASSENZA!"

Immagine
Mosca (Russia)- All’indomani della sentenza del TAS (Tribunale Arbitrale dello Sport) di Losanna che ha escluso 68 atleti dalla partecipazione ai giochi olimpici che partiranno esattamente fra due settimane a Rio de Janeiro, non accennano minimamente a placarsi la rabbia e lo sdegno da parte di chi, per colpa di alcuni idioti, rischia di vedere mortificate le proprie legittime speranze di prendere parte alla più importante manifestazione agonistica. Circostanza che ha indotto il presidente del Comitato Olimpico Russo, Igor Kazikov, a sospendere la cerimonia di partenza della spedizione composta da 387 atleti che sarebbe dovuta andare a Rio. Fra le reazioni più dure, sono senz’altro da rimarcare quelle di Elena Isinbayeva, la fuoriclasse di salto con l’asta, medaglia d'oro nel 2004 e nel 2008 che, dal proprio profilo Instagram, ha affermato che tale decisione è “il funerale dell’atletica”, rincarando poi la dose con un eloquente "adesso tutti questi sportivi stranieri pseudo-pul…

L'ISIS MINACCIA I GIOCHI OLIMPICI!

Immagine
Non c’è davvero pace per gli ormai imminenti giochi olimpici che si terranno fra poco più di due settimane a Rio de Janeiro. Non si è ancora spento l’eco della clamorosa esclusione della Federazione Russa, con la sentenza del TAS che di fatto ha negato la partecipazione all’atletica leggera del gigante euroasiatico, che adesso ci si mette pure l’ISIS! L’organizzazione terroristica, che si richiama ad un sedicente superstato islamico, anche stavolta alza il mirino delle proprie minacce. Destinatari dell’ennesimo delirio, i cosiddetti “lupi solitari” con tanto di reclutamento in rete e manuale in cui sono illustrate ben 17 tecniche per compiere stragi negli aeroporti e nei mezzi di trasporto pubblico, rapinare, avvelenare, accoltellare e prendere ostaggi. L’obiettivo è il solito: spargere il sangue degli “infedeli”, anche nella manifestazione che sin dall’antichità è stata concepita quale momento di riappacificazione e fratellanza di tutti i popoli esistenti in questo pianeta. A rendere n…

BASKETBALL CHAMPIONS LEAGUE: PER VARESE L’OSTACOLO BENFICA

Immagine
Montecarlo (Francia) - Si è svolto nel primo pomeriggio il sorteggio della Basketball Champions League 2016/2017, la nuova competizione FIBA alla quale parteciperanno quattro formazioni italiane: Sidigas Avellino, Banco di Sardegna Sassari, Umana Venezia e Openjobmetis Varese. Al draw, in rappresentanza del club di piazza Monte Grappa, erano presenti il direttore generale Claudio Coldebella e la responsabile marketing Luna Tovaglieri. I biancorossi di coach Moretti, inseriti nel  Qualification Round 1, giocheranno contro i portoghesi del Benfica con andata a Lisbona e ritorno a Varese. Il Qualification Round 1 inizierà martedì 27 settembre. In caso di vittoria nel primo turno preliminare la Openjobmetis giocherà quindi il Qualification Round 2 contro gli ungheresi del Szolnoki Olaj KK con andata a Varese e ritorno a Szolnok. La seconda fase preliminare inizierà martedì 4 ottobre. In caso di passaggio del turno, la Openjobmetis verrà inserita nel Gruppo C della Regular Season insieme ad…

IL TAS DI LOSANNA NEGA ALL’ATLETICA LEGGERA RUSSA LE OLIMPIADI DI RIO

Immagine
Losanna (Svizzera) – Il TAS (Tribunale Arbitrale dello Sport) ha respinto stamani il ricorso di 68 atleti russi, contro la decisione della IAAF di escluderli alle ormai imminenti Olimpiadi che inizieranno a Rio De Janeiro fra poco più di due settimane. Non si placa dunque il clima di aperta contrapposizione fra la Russia e le istituzioni sportive internazionali, a causa del dossier Mc Laren, in circa cento pagine, paventa l’ipotesi di assunzione di sostanze dopanti da parte di alcuni atleti russi, con addirittura la complicità del governo di Mosca! L’intera atletica leggera – da sempre fiore all’occhiello dello sport del gigante euroasiatico – ad oggi è stata totalmente esclusa dal prendere parte alla prestigiosa kermesse olimpica. Non sarà possibile assistere ad esempio alle gesta di Elena Isinbayeva e di altre stelle, molto attese in questa importante kermesse agonistica.  Ma oltre al forte sospetto che in questo modo si voglia spianare la strada agli USA (ed anche ad altri paesi come…